10/09/08

BENVENUTO IMMIGRATO

Leggendo i tantissimi messaggi che vengono postati su blog o forum, mi sto rendendo conto che sono riusciti nel loro intento! Lavorando sull'ignoranza della gente, sull'egoismo e sulle paure, sono riusciti a fotterci tutti ed a farci credere che la "fonte dei nostri mali" siano loro: gli immigrati. E allora, cerchiamo di capire. Intanto, alcuni punti fermi sono necessari:

1) l'immigrazione in Italia è regolamentata. Ogni anno, il Governo autorizza l'accesso di "extracomunitari", quantificando i permessi che possono essere rilasciati. Lo fa con un Decreto Legge chiamato comunemente "Decreto Flussi". Nel 2007, su 170.000 permessi disponibili, sono state inoltrate più di 350.000 domande. Tutti i permessi vengono rilasciati solo per motivi di lavoro, solo se è stato dichiarato il tipo di contratto di lavoro e solo se il datore di lavoro ha un reddito sufficiente per corrispondere un "salario". Inoltre, il datore di lavoro è obbligato a registrare il contratto;
2) l'immigrazione da paesi comunitari, ossia appartenenti all'Unione Europea, non può essere vietata, tranne alcune limitazioni per specifici paesi dell'area Schengen. Siamo in Europa anche noi e, quindi, godiamo degli stessi diritti e doveri degli altri;
3) Il diritto "d'asilo" in Italia è regolamentato dalla legge italiana e dal diritto internazionale.
Che significa tutto questo? Significa che è ora di farla finita con certi "proclami" che vengono postati su blog o forum, dove si incita alla "caccia" all'immigrato. Chi è in Italia, lavora regolarmente e paga le tasse, extracomunitario o comunitario, va rispettato. Punto. Come è ora di smetterla con certi luoghi comuni tipo "rubano il lavoro agli italiani". E' tutt'altro.
Le imprese del Nord Est sono tra le prime a chiedere manodopera, specializzata o meno, e se non avessero a disposizione il "serbatoio" extracomunitario, chiuderebbero! Perché gli italiani non vogliono lavorare in fabbrica o alla catena di montaggio. La richiesta di mano d'opera viene fatta da Associazioni imprenditoriali come "Confindustria" ma anche da quelle rappresentative del commercio, dell'agricoltura e dell'artigianato. Mica si tirano i numeri al lotto!
Sono migliaia i "datori di lavoro" privati, padri e madri di famiglia, che chiedono di assumere "badanti" o assistenti domestici per i loro genitori anziani! Lo fanno denunciando un regolare contratto di lavoro. E lo fanno perché in Italia ci sono sempre più vecchi ed il nostro sistema di "assistenza" fa schifo! Per questo, siamo costretti ad assumere personale, pagandolo di tasca nostra!! E siccome quello "italiano" è scarso e costa tanto, assumono quello straniero. Signori, è una legge dell'economia! Se l'offerta è poca e la richiesta è tanta... i prezzi salgono alle stelle! Perché si specula... anche sul "bisogno" e lo Stato, se ne fotte!!!  Ecco perché si cercano "badanti" oltre confine!!!
Altro che immigrati! Gli "italiani" non vogliono più fare i lavapiatti, i pizzaioli, i camerieri, gli inservienti, i manovali... e se non ricorressimo ai pizzaioli "egiziani", potremmo scordarcela la pizza al sabato sera!! I nostri bravi cuochi e pizzaioli napoletani, li abbiamo fatti emigrare in Australia (i miei cugini) o in America, perché qua non avevano futuro! E poi, scusate: quali lavori ci ruberebbero? A me non sembra che arrivino da noi scienziati, ingegneri, architetti, ricercatori... santi e poeti!!! Costringiamo i nostri ad andare all'estero, figurarsi se ne vengono da noi!!!
Quindi, cominciamo a fare i dovuti distinguo e, soprattutto, a dimostrare il rispetto che noi pretendiamo "a gran voce"! C'è una gran differenza tra immigrati regolari e immigrati clandestini. Ed anche sui "clandestini", cominciamo ad aprire gli occhi! E' un business per molti ed un obbligo legislativo per lo Stato! E' recente (Attualità l'Espresso del 4 settembre 2008) la notizia che il nostro ministro dell'Interno nonché rappresentante della Lega, scavalcando gli umori di elettori e amministratori locali, anche simpatizzanti del Governo che rappresenta, ha autorizzato l'apertura di 30 centri di accoglienza per rifugiati che hanno chiesto asilo in Italia: 2.500 posti letto dal Friuli Venezia Giulia alla Sicilia, gestiti da associazioni religiose, private o di volontariato. E, sapete qual'é la cosa bella? Ben 219 sindaci del Nord Est hanno dato la loro disponibilità per l'apertura di questi centri. Si sono dichiarati disponibili a dare ospitalità a persone che, per la loro condizione, non possono essere espulse anche se sono entrate in Italia da "clandestine", come i profughi eritrei in fuga dal regime di Isaias Afeworki. E sapete chi sono i sostenitori del presidente-dittatore, tra i nostri connazionali? Alleanza Nazionale e la Giunta della Regione Lombardia. Lo stesso partito e la stessa giunta che sono in prima linea nella campagna nazionale contro gli immigrati! Ma a che gioco stiamo giocando?
Le buffonate non finiscono qua! Gli accordi tra il Ministero dell'Interno e le associazioni private sono la conseguenza dello stato di emergenza esteso a tutta Italia da Maroni a fine luglio. E perché era stato dichiarato lo stato di emergenza? Perché, come tutto ciò che avviene in Italia, non era stata minimamente programmata la distribuzione dei rifugiati che sono arrivati, invece, in gran numero soprattutto dalle "zone di guerra"! Da noi, tutto è emergenza!!! Abbiamo l'emergenza incendi, perché non abbiamo un piano di prevenzione decente! Abbiamo l'emergenza caldo che sono solo raccomandazioni a cavarsela da soli. Abbiamo l'emergenza siccità, perché la distribuzione idrica sul territorio fa schifo. Abbiamo l'emergenza pioggia e l'emergenza frane, perché la tutela del territorio è inesistente. Mai nulla che possa essere affrontato con normalità!! Mai! E' tutta un'emergenza! Potevamo cambiare con gli immigrati?
No. E, infatti, i centri di accoglienza sono andati in tilt e il nostro "leghista" ha dichiarato l'emergenza!! Così, ha potuto spendere i fondi straordinari della protezione civile e stipulare convenzioni con Enti e privati. E, udite udite: gli enti o i privati che mettono a disposizione dormitori o alberghi e garantiscono vitto e alloggio, incassano dal Governo una diaria di circa 50 euro al giorno per ogni richiedente asilo ospitato. Si tratta di soldi che non vanno ai rifugiati ma ai gestori italiani che danno loro assistenza. E, sapete cosa ci costa tutta questa emergenza? Quasi il doppio di quanto lo Stato paga alle associazioni e ai 120 comuni che aderiscono al sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati e che costituisce la rete ordinaria di accoglienza. Insomma, non aver saputo programmare, ci costa ogni mese quasi 2 milioni di euro in più rispetto a una procedura ordinaria.
Sveglia gente!!! Di cose assurde ce ne sarebbero ancora tante! E' ora che tutta la rabbia che esprimete nei vostri blog e nei forum... la indirizziate verso più giusti obiettivi! Perché ci stanno fottendo tutti!

26 commenti:

  1. Ciao, ho inserito il tuo link tra i contatti, tornerò per leggere i tuoi post.
    Grazie del tuo commento, a presto.

    RispondiElimina
  2. Bel post. Ma mi sa che il sonnifero propinatoci è pesante da smaltire ;-). Hai un bel blog. Ti "annetto" ;-))

    RispondiElimina
  3. Bravo, come sempre preciso e dettagliato. Speriamo che questo post sia letto da molti di quelli che citi nell'ultimo paragrafo... ne dubito o devo essere ottimista? ...bah...

    RispondiElimina
  4. ...i carriarmati eh?
    ...però, non ci avevo pensato... farebbero la loro figura nei centri storici...

    RispondiElimina
  5. Hai fatto bene a distinguere tra regolari e non....ma ti sei mai chiesta come mai gli italiani non vogliono fare più crti lavori?
    A parte il solito "sono troppo ricchi e coccolati", sei riuscita a darti una risposta?
    Sul tuo commento concordo.
    Buona notte, Giorgio.

    RispondiElimina
  6. Ottima disserazione che condivido pienamente.
    Per quanto riguarda l' invasione, sebbene non condividi la mia supposizione, ti invito a riflettere maggiormente sull' argomento.
    Ti giunga un buon giorno lieto.
    cesare da Palermo

    RispondiElimina
  7. weeeeee finalmente posso commentareeeeeeeeee

    RispondiElimina
  8. Come sempre quando vengo sul tuo blog, trovo un post che scuote "i dormienti"

    Complimenti, condivido tutto quanto hai scritto.

    Spero che venga letto da molti, da moltissimi.

    Ciao, a presto!

    RispondiElimina
  9. Neanch'io so qual'è la verità. So però quale non è. Quella che ci hanno raccontato ufficialmente per sette anni.

    RispondiElimina
  10. Ho aggiornato il blog di Maddy-Delfino

    http://vivereperraccontarla.myblog.it/

    Un saluto e dolce notte!

    RispondiElimina
  11. weeeeeeee ciao bandito, sempre in tempo di vendemmia? arda sa? lo so che tu prendo gli stranieri in nero e non li paghi e li fai lavorare nei campi NEGREIEROOOOOO jahajhajaha schrzi a parte come va la vendemmia? dicono che quest'anno batteranno ogni record è vero?

    RispondiElimina
  12. buongiorno bandito!
    perchè pony ti parla di vendemmia?

    RispondiElimina
  13. Io invece sono proprio d'accordo con te....
    la deriva è quella, molto più subdola (qui rincretiniscono con i gosip invece che con l'olio di ricino e l'informazione è in mano a uno solo anche se non si chiama istituto luce) ma il finale sembra lo stesso... d'altronde siamo nel XXI secolo, i sistemi sono cambiati per forza....

    tornerò a leggere della "vendemmia"...

    RispondiElimina
  14. sinceramente errore di persona fu, deduco che abiti in campagna dal commento

    RispondiElimina
  15. Tra poco carico anche la terza parte che apparirà da domani così poi potrai lasciare libero sfogo al tuo commento.
    Buona notte e buon w-end, giorgio.

    RispondiElimina
  16. Chissa cosa pensi del mio post!!!
    Non è cosi semplice, flussi, cpt, permessi...e i clandestini, e il censimento, il sovraccarico?

    RispondiElimina
  17. abbbellloooooo weeeeee buo giornooooooooooooooooo

    RispondiElimina
  18. Mi chiedo solo dove erano tutti quelli che sono d'accordo con te. Ovviamente la mia è una provocazione. Però non trovo uno che sia uno che apertamente parli bene di Berlusconi. Eppure ha quasi il 70 % dei consensi. Qualcosa non torna ;-)
    O forse si. E' stato votato perchè rappresenta un ideale. Nel senso che lui è partito "dal nulla" (se possiamo chiamare Craxi nulla) ed è arrivato dove è arrivato per la sua bravura. La spiegazione deve essere questa.....

    RispondiElimina
  19. weeeeeee buon giorno banditooooooooo

    RispondiElimina
  20. Eh,eh...mica sarà così facile! Grazie per i complimenti, che certamente vanno ricambiati, Giorgio.

    RispondiElimina
  21. Ciao, quanto vuoi, passa sul mio blog.
    C'è un premio per te, storicamente importante, il Premio Arte Punto Vita.

    Ti aspetto.

    Buona giornata!

    RispondiElimina
  22. Dolce giornata Bandito: un post che fa riflettere: meditate gente. meditate! Don luciano

    RispondiElimina
  23. weeeeee bandito ciaoooooooooooo

    RispondiElimina