14/11/17

Malati gravi

Ricordo ancora quando, agli inizi degli anni '90, una serie di inchieste giudiziarie diedero il via allo scandalo chiamato "Tangentopoli", caratterizzato da un intricato, diffuso e consolidato sistema di illeciti che aveva come protagonisti noti politici, imprenditori e altre oscure figure che ruotavano intorno a questi due mondi. Le inchieste condotte dalle varie Procure italiane furono definite con il termine "Mani pulite". I Magistrati di "Mani pulite" ebbero il sostegno della parte onesta della nostra società la quale, forse ingenuamente, credeva fosse iniziato un generale repulisti della parte disonesta del Paese che avrebbe consentito, in futuro, di avere una nuova e soprattutto onesta classe politica. Oggi stiamo vivendo quel futuro immaginato e possiamo affermare, senza timore di essere smentiti, che mai speranza fu più ingannevole (continua a leggere su Operaincerta)

4 commenti:

  1. ..se non cambian registro i politici di questo pianeta (non solo l'Italia .Il pianeta è malato sia fisicamente che politicamente :).

    RispondiElimina
  2. io non ho più speranze, per lo meno non vedo la possibilità di cambiamenti a brevetermine.
    Il malessere è generale ela globalizzazione in questo caso può essere anche controproducente ( vedi "l 'internazionALE delle destre").
    Se penso alle illusioni di mani pulite mi metto a piangere.
    Dopo è arrivato Berlusconi

    RispondiElimina
  3. ma dai, su, non disperare, comportati bene e poi nell'aldilà potrai goderti un mondo di pace e serenità.
    Molti pensano che i tedeschi siano per natura più scrupolosi, più ligi, ma quando vengono da nojos, a rimini sono peggio de nojantri da quanto ricordo in gioventù. Quando lavoravo in germania mangiavo da buon paesano nella trattoria gestita dai compaesani emigrati, così chiesi al cameriere, ma perché ogni volta che ti ordino una cosa tu passi al registratore e me batti lo scontrino? E lui mi rispose che tra i camerieri c'erano alcuni non thajathani che controllavano il tutto e che se per caso lui non avesse battuto, sarebbe andato a denunciare il fatto.
    La delazione, che da noijos, dai nostri caporioni è considerata un'azione deprorevole, infamante, lì invece viene premiata, retribuita con una percentuale del valore del locale a volte addirittura con la chiusura dello stesso e la voltura a nome del denunciante.
    Per questo nel programma del mio partito, il partito degli under 70.000 è previsto anche un referendum per essere annessi dalla germania od al limite, almeno la abolizione della legge sulla praivasi, grazie alla quale si è definitivamente uccisa quella spregevole figura del delatore, così infamante per gli animi degli acculturati. Se tutti i dati fossero in rete ed accessibili, magari si scoprirebbero tanti altarini, magari c'è ancora gente che non paga il servizio della monnezza, magari pagando un 20% al delatore si potrebbe incassare di più e migliorarlo, magari solo teoricamente

    RispondiElimina

Non fare commenti come "Anonimo". Vai su Nome/URL ed inserisci il tuo nickname nel campo "nome". Se non hai un blog/sito lascia vuoto il campo URL.